328 43.93.338
Lista nozze
0823 71.4567
Club 2.0

Viaggiare è Bello 2.0

Vacanze e Coronavirus: informazioni sulle prenotazioni

Il Governo, data la situazione emergenziale e straordinaria causata dal COVID-19, interviene con il Decreto Legge del 2 Marzo 2020, n. 9, ad integrazione della normativa comunitaria  riguardante i titoli di viaggio ed i pacchetti turistici.

Lo scopo del nuovo Decreto Legge del Governo in tema di viaggi e vacanze.

L'intento di tale decreto d'urgenza è quello di salvaguardare non solo l'interesse del singolo ma anche e soprattutto l'interesse pubblico generale da un possibile tracollo economico.

Il nostro Paese è a forte vocazione turistica, pertanto un eventuale collasso del  sistema turistico determinerebbe il conseguente collasso di tutto l'indotto che esso è capace di generare sia in Italia (13% del PIL nazionale), che all'Estero.
Le misure poste in essere dal sopracitato Decreto Legge devono essere applicate nei confronti di tutti i soggetti interessati.

Indice:
 
 

 

Misure e tutele per prenotazioni di pacchetti turistici a marchio Alpitour (con voli e/o traghetti)

Ai sensi dell'art 28 del DPCM pubblicato in Gazzetta Ufficiale il 9 Marzo 2020 (G.U. n. 62 del 09-03-2020), recante misure urgenti in materia di contenimento e gestione dell'emergenza epidemiologica da COVID-19” che ha esteso sull’intero territorio nazionale le misure di cui all'art. 1 del DPCM del 8 Marzo 2020 (G.U. n. 59 del 08-03-2020) e che integra il precedente Decreto Legge n. 9 del 2 Marzo 2020, relativamente al rimborso per partenze cancellate di pacchetti turistici, si comunica l'emissione di voucher di valore pari alle somme versate dai viaggiatori o, in alternativa, l’offerta di pacchetti turistici sostitutivi.

Torna su

Partenze fino al 30 Luglio 2020

Per le prenotazioni con partenza dal 26 giugno al 30 luglio, interamente o non interamente saldate, potrai richiedere l’annullamento della pratica con relativa emissione di un voucher, con l’esclusione di:

  • Italia: aperta dal 26 giugno;
  • Grecia e Baleari: aperte a partire dall’11 luglio, a seconda dell'aeroporto di partenza;
  • Egitto: aperto a partire dal 18 luglio;

Torna Su

Partenze dopo il 30 Luglio 2020 (esclusa Italia, Grecia, Baleari, Egitto)

Per tutte le prenotazioni con partenza successiva al 30 Luglio 2020 verso destinazioni che abbiano vietato l’ingresso ai cittadini italiani entro una data certa e stabilita (come da comunicazione ufficiale pubblicata sul sito del Ministero degli Affari Esteri viaggiaresicuri.it ), potrai richiedere l’emissione di un voucher per prenotazioni che prevedano partenze entro tala data.

Non rientrano in questa casistica tutte le prenotazioni la cui destinazione risulta al momento non operativa per effetto delle restrizioni poste in essere ma per le quali non è indicato un termine di scadenza delle misure adottate.

Per tutte le altre prenotazioni verranno applicate le normali condizioni di contratto.

Torna Su

Modalità di utilizzo del voucher per i pacchetti turistici

Il voucher sarà valido esclusivamente per la prenotazione di un pacchetto di viaggio o di servizi turistici della programmazione di uno dei brand di Alpitour S.p.A. (Alpitour, Francorosso, Viaggidea, Turisanda, Bravo Club, Karambola, Press Tours, Swan Tour, Eden) per prenotazioni da effettuarsi entro un anno dalla data di emissione ed effettivamente fruite entro il 31/10/2021.

Sarà utilizzabile esclusivamente dal beneficiario in esso indicato o da uno o più partecipanti presenti nella prenotazione originaria annullata e non sarà pertanto cedibile ad altri soggetti.

Sarà cumulabile con le offerte da catalogo e con altre iniziative promozionali eventualmente in corso al momento della prenotazione.

Nel caso la nuova prenotazione dovesse essere di importo inferiore al valore del voucher, si emetterà un nuovo voucher per la differenza da utilizzarsi per una o ulteriori prenotazioni per partenze entro la data riportata nel primo voucher.

Le indicazioni sopra riportate sono in continua evoluzione e ti invitiamo quindi, per ulteriori sviluppi, di rivolgerti al tuo agente di fiducia o al fornitore presso cui hai acquistato servizi turistici.

Torna Su

Cosa succede se decido di cancellare la mia prenotazione per pacchetti turistici organizzati con partenza dopo il 30 Luglio 2020?  (casi al di fuori di quelli tutelati dal Decreto)

Al di fuori dei casi elencati al Decreto Legge n° 9 del 2 Marzo 2020, per partenze dopo il 25 Giugno 2020 che si intendono annullare, verranno applicate le condizioni relative al "Recesso da parte del viaggiatore", contenute all'interno delle Condizioni Generali di Contratto del Tour Operator, in particolare:

  • In  caso di recesso dal  contratto da  parte del viaggiatore prima della partenza,  per qualsiasi motivo,  anche imprevisto e sopraggiunto, sarà addebitata una penale, indipendentemente dal pagamento dell’acconto.

L’ importo della penale sarà quantificato sommando: la quota forfettaria individuale di gestione  pratica, i premi assicurativi e le seguenti percentuali della quota di partecipazione, calcolate in base a quanti giorni prima dell’inizio del viaggio è avvenuto l’annullamento (il calcolo dei giorni non include quello del recesso, la cui comunicazione deve pervenire in un giorno lavorativo antecedente quello dell'inizio del viaggio):

ESTERO E ITALIA (CON VOLO/TRAGHETTO)

  • dal giorno successivo alla prenotazione fino a 30 gg antepartenza: penale del 10%
  • da 29 a 20 gg antepartenza: penale del 30%
  • da 19 a 10 gg antepartenza: penale del 50%
  • da 9 a 4 gg antepartenza: penale del 75%
  • da 3 a 0 gg antepartenza: penale del 100%

ITALIA (SOLO SOGGIORNO)

Per partenze dal 1/4/2020 al 31/7/2020 e dal 1/9/2020 al 31/10/2020:

  • fino a 8 giorni antepartenza: nessuna penale;
  • da 7 a 4 giorni antepartenza: 50% di penale;
  • da 3 a 0 giorni antepartenza: 100% di penale.

Per partenze dal 1/8/2020 al 31/8/2020:

  • fino a 21 giorni antepartenza: nessuna penale;
  • da 20 a 8 giorni antepartenza: 30% di penale;
  • da 7 a 4 giorni antepartenza: 50% di penale;
  • da 3 a 0 giorni antepartenza: 100% di penale.

Torna Su

Cosa succede se decido di modificare la mia prenotazione per pacchetti turistici organizzati con partenza dopo il 30 Luglio 2020?

Al di fuori dei casi elencati al Decreto Legge n° 9 del 2 Marzo 2020, per partenze dopo il 30 Luglio 2020 che si intendono modificare in una data di partenza successiva o nella destinazione, verranno applicate le condizioni relative alle "Modifiche prima della Partenza da parte del viaggiatore", contenute all'interno delle Condizioni Generali di Contratto del Tour Operator, in particolare:

  • Le  modifiche  richieste  dal  viaggiatore  a  prenotazioni  già  accettate  non  obbligano  l’organizzatore nei casi in cui non possono essere soddisfatte.  In ogni caso qualsiasi richiesta di modifica comporta per il cliente l’addebito fisso di almeno  € 50,00 per persona, a titolo di costi amministrativi, a cui si aggiungono - per le sole modifiche sotto  specificate  -  le  seguenti  percentuali  della  quota  di  partecipazione,  calcolate  in  base  a quanti giorni prima della partenza prevista del viaggio è stata richiesta la modifica:

    A) per i viaggi con aerei noleggiati (voli speciali ITC o voli di linea) o autopullman o traghetto (a condizione che anche dopo la modifica il viaggio preveda un volo speciale ITC o un volo di linea o un tour in autopullman o un traghetto). Per  modifica  della  destinazione  e/o  del  complesso  alberghiero  e/o  della  data  di  partenza (escluse partenze nello stesso weekend o in data precedente con volo speciale ITC)
    • da 29 a 20 gg antepartenza: penale del 10%
    • da 19 a 10 gg antepartenza: penale del 20%
    • da 9 a 4 gg antepartenza: penale del 40%
    • da 3 a 0 gg antepartenza: penale del 70%

    B) per tutti gli altri tipi di viaggio. Per modifica della destinazione e/o del complesso alberghiero e/o della data partenza (escluse partenze nello stesso week-end) e/o per diminuzione della durata del soggiorno

    ESTERO E ITALIA (CON VOLO/TRAGHETTO)

    da 29 a 20 gg antepartenza: penale del 10%
    • da 19 a 10 gg antepartenza: penale del 20%
    • da 9 a 4 gg antepartenza: penale del 40%
    • da 3 a 0 gg antepartenza: penale del 70%

    ITALIA

    • fino a 21 giorni antepartenza: nessuna penale;
    • da 20 a 8 giorni antepartenza: 30% di penale;
    • da 7 a 4 giorni antepartenza: 50% di penale;
    • da 3 a 0 giorni antepartenza: 90% di penale.

    Alcuni servizi potrebbero essere soggetti a penali differenti, le stesse saranno comunicate all’atto della prenotazione.

Torna su

Raccomandazioni per le partenze dal 26 Giugno 2020

I controlli sanitari che vengono effettuati presso gli aeroporti di partenza ed in arrivo sono necessari al fine di garantire la sicurezza di tutti passeggeri. Tali controlli si basano sulla rilevazione della temperatura corporea, pertanto bisogna essere in buono stato di salute. Le malattie croniche ed i semplici raffreddori non sono cause discriminatorie all'ingresso nei Paesi Esteri.

Quali Paesi impongono restrizioni all'ingresso.

Da evitare quei Paesi che hanno imposto restrizioni di ingresso all’arrivoagli italiani o chi viaggia da  da comuni oggetto di ordinanza restrittiva.
Per sapere quali sono è sufficiente andare su viaggiaresicuri.it , sito della Farnesina dove vige ufficialmente il divieto, lo sconsiglio o le comunicazioni dai Paesi Esteri di recarsi in taluni Stati e ricercare la Scheda Paese di proprio interesse.

Torna Su

Approfondimenti al D.L. 2 Marzo 2020 in tema di viaggi e vacanze

Le misure e le azioni intraprese dal Governo tramite DECRETO-LEGGE 2 marzo 2020, n. 9
"Misure  urgenti di sostegno per famiglie, lavoratori e imprese connesse all'emergenza epidemiologica da COVID-19. (20G00026) (GU Serie Generale  n.53 del 02-03-2020)", nel caso specifico di viaggi e vacanze, in favore dei viaggiatori e  delle aziende turistiche, non possono essere considerate discrezionali.

In particolare riportiamo le principali direttive relative al "Rimborso titoli di viaggio e pacchetti turistici" all'art. 28 del sopracitato  decreto :
--
1. Ai sensi e per gli effetti dell'articolo 1463 del codice civile, ricorre la sopravvenuta impossibilita' della  prestazione  dovuta  in relazione ai contratti di trasporto aereo,  ferroviario,  marittimo, nelle acque interne o terrestre stipulati:

(a - e) omissis

f) dai soggetti intestatari di titolo di viaggio,  acquistati  in Italia, avente come destinazione Stati esteri, dove  sia  impedito  o vietato lo sbarco, l'approdo o l'arrivo in ragione della situazione
emergenziale epidemiologica da COVID-19.

2. omissis

3. Il vettore, entro quindici giorni dalla comunicazione di cui  al comma 2, procede al rimborso del corrispettivo versato per il  titolo di viaggio ovvero all'emissione di un voucher di  pari importo  da utilizzare entro un anno dall'emissione.
--
Note: tale discrezionalità nelle modalità di rimborso è prevista ex-lege dallo Stato per tutelare entrambi le parti, e non soltanto una di esse.
--
4. Le disposizioni di cui ai commi 2 e 3 trovano applicazione anche nei casi in cui il titolo di viaggio  sia  stato  acquistato  per  il tramite di un'agenzia di viaggio.

 6. In relazione alle ipotesi disciplinate dall'articolo 1, comma 2, lettera f), del decreto-legge 23 febbraio 2020,  n.  6,  il  rimborso puo' essere effettuato anche mediante l'emissione di  un  voucher di pari importo da utilizzare entro un anno dall'emissione.

8. Le disposizioni di cui al presente  articolo costituiscono,  ai sensi dell'articolo 17 della legge del  31  maggio  1995,  n.  218  e dell'articolo 9 del  regolamento  (CE)  n.  593/2008  del  Parlamento
europeo e del Consiglio, del 17 giugno 2008,  norme  di  applicazione necessaria.

Questo è quanto stabilisce la Legge dello Stato. Tale scelta nelle modalità di rimborso interviene a salvaguardare una situazione emergenziale senza precedenti.

Di fronte a  tale straordinaria situazione il Diritto Pubblico prevede che abbia la  priorità l'interesse della collettività sull'interesse del singolo, sebbene tale decreto tuteli nonostante tutto anche il singolo privato o acquirente offrendo soluzioni alternative o credito da poter spendere successivamente entro 1 anno.

Tali provvedimenti saranno adottati su tutto il territorio nazionale.

Torna all'indice

Qualità al miglior prezzo

Su Viaggiare è...Bello puoi trovare una selezione esclusiva di vacanze di qualità al miglior prezzo disponibile sul mercato.

Offerte per le tue vacanze

Grazie a partnership consolidate con i maggiori servizi turistici e tour operator italiani, con i villaggi ed i resort più quotati ed apprezzati di sempre.

Assistenza gratuita

Puoi contattarci al telefono, mail o in chat per informazioni o chiarimenti sui nostri prodotti. Rispondere alle tue domande fa parte del nostro lavoro quotidiano

Su Misura per Te

Flessibilità e personalizzazione del viaggio. Servizi specializzati che derivano dall'esperienza pluriennale nel comparto turistico e dalla formazione continua.

Iscriviti alla nostra newsletter

Ricevi subito un codice sconto di € 25 per il tuo prossimo viaggio
Riceverai le nostre Promo Esclusive prima che lo sappiano gli altri